Quando il cuore spera,la grazia di Dio aiuta.

27 gennaio 2011

BLOG .... IN PAUSA

 DEDICO A TUTTE VOI  QUESTO   BELLISSIMO BRANO -buona lettura!
Il Signore è simile all'architetto d'una cupola di ferro come quelle che ho veduto che lascia un po' di spazio fra i materiali che formano la sua ossatura, onde il ferro si allunghi o si accorci liberamente, secondo le stagioni,senza che ciò rompa il suo meccanismo.Questo spazio fatto dall'architetto di lassù, perchè possa compiersi la sua immutabile volontà lasciando il suo effetto all'invocazione  degli uomini, mi figuro sia la preghiera.......            Egli s'espandeva in me come una specie d' ebbrezza,sebbene non avessi assaggiato vino.Allora udivo ogni specie di cose sorde, impossibili a ridirsi con le poche parole che mia madre mi ha insegnato venendo al mondo.Io non so in quale linguaggio mi si diceva, mi sentivo dire:Io sono,io vivo, io duro, io creo, io vedo, io ascolto, io amo, io consolo, io vengo e tutto viene a me;e tutto ciò che è incominciato in me, finisce in me!E quando tutto ciò che è incominciato in me sarà rifuso in me, tuttosarà potente,felice ed eterno per me e con me! Ed io non sono nè grande nè piccolo, perchè io sono tutto per ogni cosa e per ogni creatura!E non disprezzo niente e non misuro niente;e non vi è dinanzi a me nè piccola nè grande cosa, perchè il grande e il piccolo non esistono per me che sono senza misura.Ed io sono tuo padre come sono il padre del sole che splende sulla tua testa!E sono tua madre, come sono  la madre delle stelle ,le quali stanno in fondo del tuo firmamento!Ed io sono il tuo giudice! E sono il tuo amico! E sono il tuo consolatore! E tu puoi parlarmi come ad un confidente, perchè io t'intendo senza che tu parli. E sono in alto e in basso,e sono avanti e indietro;e sono il mare dove tu puoi gettare tutti i tuoi desideri,le tue pene e le tue speranze senza tema di non ritrovare uno de' i tuoi respiri, una delle tue gocce di sudore, una delle tue lacrime,perchè io rendo tutto, io sono il cielo di tutto ,il fondo di tutto, l'orlo di tutto; io sono tutto e nulla può fuggire da me, tranne entro il niente e il niente è una parola degli uomini limitati.Il niente non esiste Io lo riempio. IL mio vero nome è la Vita.




BUON LAVORO!  A PRESTO!      LUCIA

26 gennaio 2011

PENSIERI DEL GIORNO

  ......I FIORI.. INTERAGISCONO CON L'UOMO, IL LORO PROFUMO RIEMPIE L'ANIMO DI GIOIA  COME I  BUONI PENSIERI E I BUONI SENTIMENTI .



 I BUONI SENTIMENTI   DEVONO AVERE ANCH'ESSI IL LORO PANE QUOTIDIANO...FARE UN' OPERA BUONA ALLO SCOPO DI SENTIRSI BENE E DI CERCARE LA GIOIA.... FARE AI NOSTRI CARI DELICATE E DOLCI SORPRESE...... E IN UNA CAREZZA, O IN UN BACIO,O IN UNA STRETTA DI MANO VI PUO' ESSERE TANTO AFFETTO, COME NEL PIU' SPLENDIDO DONO.













24 gennaio 2011

IL SACRIFICIO E' L'UNICA COSA CHE DIA FRUTTI. ANTONI GAUDI'


 Ecco come una parola dolce o un gesto gentile,invita a tornare indietro nel tempo attraverso i ricordi nostalgici di mia madre e dei miei zii: tutti intenti nel cercare nelle persone( che non hanno voglia di aprire il loro cuore)un po' di sincerità ,un po' di solidarietà e di bontà che si respirava ai tempi della loro fanciullezza.





 La bontà è una virtù....è forza e dominio su se stessi,pazienza con gli altri è sorriso di una vita e non di un GIORNO.        S.AGOSTINO ne comprese ed esaltò la bellezza e il vigore:"ESSA  RIMANE TRANQUILLA FRA LE OFFESE;     BENEFICA IN MEZZO AGLI ODI;     NELL'IRA E' MANSUETA   ,E' INNOCUA NELL'INSIDIE;     NELL'INIQUITA'  GEME  E  RESPIRA NELLA VERITA"

16 gennaio 2011

Comunicare le impressioni .......

Cerco di catturare la bellezza e l'energia che mi trasmette   il sole che sorge .......



trasporterò da voi tutti che leggete, la bellezza delle parole di un grande poeta che io adoro.........   guidate... dalla forza del vento,  dalla luce e dai colori del sole.......                                                                        Risveglio del vento

Nel colmo della notte, a volte, accade
                che si risvegli il vento,come un bimbo, il vento.
solo pian piano, vien per il sentiero,                                                                          
penetra nel villaggio addormentato..
Striscia,guardingo, sino alla fontana
poi,si sofferma,tacito,in ascolto.
Pallide stan tutte le case,intorno;
tutte le querce -mute.                        
                                                                  Rainer Maria Rilke
          

15 gennaio 2011

GRANI D'ORO - Pensa a cose liete e gioconde, le quali abbino a ricrearti e non distruggerti!.

 QUESTA MATTINA E' IL SOLE CHE VIENE A SVEGLIARMI..........CON UN MIRABILE DONO DI FIORI.........






 GAREGGIA L'AZZURRO  FREDDO CIELO, CON LA BELLEZZA DELLA NATURA.....CHE NON CONOSCE RIPOSO.....E' COME UNA PRIMAVERA CONTINUATA......
LA NOTTE E' FINITA MA I SOGNI RIMANGONO, DALL'ARIA FRESCA DEL MATTINO SI TRAE NUOVA FORZA E OGNI DESIDERIO  SEMBRA FACILE A COMPIERSI... E UN' IDEA.......E' PER INCANTESIMO DIFFUSA!!!

12 gennaio 2011

Il calesse segnalato per il premio Sunshine Award!


Ringrazio di cuore l'amica Lara  del blog Estate Incantata , per aver segnalato il Calesse  nella sua selezione per i Sunshine Award che da quanto ho letto é una bellissima   iniziativa della comunitá dei blog letterari  , alla ricezione di un Sunshine Award si dovrebbe segnalare altri 12 potenziali vincitori del medesimo premio e quindi mi riservo un po´di tempo per scegliere.
Un saluto a tutti!

09 gennaio 2011

C'era una volta.................. la fanciullezza.........





Il bel recinto, dove anch'io bambino,
verso il meriggio o al tempo vespertino,
mi transtullai con infantil gaiezza,
 echeggia di canzoni intorno,intorno
 c'è un riso di freschezza,
 un nitor di bellezza in ogni viso,
 Un'armonia d'amore in tutti i canti;
 luci di paradiso e nuovi incanti.
 Chi salta e chi s'incorre allegramente,
 chi va cogliendo fior d'ogni colore;
 Ne intrecciano corone
 le bambinelle buone,
 O ne fan ricco il piccioletto seno.
 V'ha chi, nel far capanne affaccendato
 giace sull'erba tenera del prato.
 Ma al suono della voce che li guida
 e li dispone in fila e li carezza,
 a poco a poco muoion  le grida,
 e un agitar comincia di testine,
 un batter di piedi e di manine.....
 E' l 'april della vita
 Sol di rose fiorita, e senza spine.
 G.DE CAESARIS.

Post più popolari